In classe c’è un pulcino

Buona la prima! Anzi no: la seconda è venuta decisamente meglio.
Il secondo giorno di prima elementare stravince sul primo. Niente lacrime. Sorrisi sereni. E la voglia di andare, quella vera!
Per loro. E per me.
Arriviamo – in ritardo! – senza più quella sensazione di non sapere, che non sopporto.
La classe è quella di ieri, i bimbi, le maestre, i banchi… Tutto uguale, ma con un’aria più familiare. E questo rende ogni cosa più bella.
E poi non c’è quell’orda di parenti urlante che ieri ci ha lasciati: basiti!
Escono a mezzogiorno e mezzo per mano alla maestra e sono entusiasti: “Mamma, abbiamo scritto le paroline, oggi!”.
“Sì, abbiamo scritto… Cos’abbiamo scritto, Pietro?”.
“Il mese”.
“Sì, il mese”.
“E tanti amici”.
“Sì, e tanti amici”.
“E scuola”.
“E poi la maestra ha acceso la LIM”.
“Sì, abbiamo sentito le canzoncine. E abbiamo visto i vidii:”.
Penso: “Wow”.
Lo penso e lo dico. E vedo aprirsi un sorriso furbo da morire. Che poi si trasforma in una gran risata: “Abbiamo visto il video del pulcino Pio, mammaaaa!!!!”.
Pulcino-Pio
“E lo sai come finisce il video, mammaaaaa?!”.
Rido. Ridono. E penso che: io queste maestre le adoro! Insomma, voglio dire: non mi viene in mente un uso migliore della LIM. E lo dico ridendo ma sono serissima!

Domani…

Ci siamo. Domani ricomincia l’asilo!!! E forse siamo pronti..
Dico forse perché mi ero addirittura dimenticata di iscriverli al nuovo anno, questi poveri figli! Per fortuna tutto si è risolto per il meglio.

Le nostre manovre di avvicinamento – anzi di riavvicinamento – all’asilo?

Ieri siamo andati a salutare le maestre, giusto per fare un ripassino! Mi sono emozionata, parcheggiando davanti al cancello dell’asilo, ripensando alla prima volta dello scorso anno. Loro invece li ho visti felici, proprio contenti!
Poi ho tagliato i capelli a tutti e due – Tommaso sembrava uno dei fratelli Gallager e Pietro un pagliaccio con la parrucca bionda… Dovevo risistemarli un pochino per le foto di rito del primo giorno!!

Stamani siamo andati a ordinare i due grembiulini bianchi di ricambio – grembiulino BIANCO… Non so se rendo l’idea! Il cambio è obbligatorio in due giorni al massimo…
E stasera prepareremo gli zainetti e andremo a letto un po’ prima del solito…

Ma oggi non è ancora domani. E allora ho deciso di “onorare” l’ultimo giorno di vacanza con una bella gita alle Cascine – così festeggiamo anche l’addio alle ruotine della bici!!

Poi stasera – mentre tutti dormono – mi concederò un po’ di “sana” malinconia. Mi conosco troppo bene. Non sono affatto una mamma chioccia… di più!!
Ma ora no. Voglio proprio godermi questo pomeriggio con i bimbi! Un bel giro in bici, due calci alla palla, una merenda “vista Arno”… Roba così!!

E poi domani: si ricomincia. Per davvero!!!